Pro Loco Solidali Salentine

Sabato 17 settembre 2016 alle ore 19.00 le Pro Loco di:

  • Acquarica di Lecce,
  • Borgagne,
  • Calimera,
  • Cannole,
  • Carpignano Salentino,
  • Casalabate,
  • Castrì di Lecce,
  • Castrignano de’ Greci,
  • Copertino,
  • Cursi,
  • Martano,
  • Melendugno,
  • Melpignano,
  • Minervino,
  • Muro Leccese,
  • Palmariggi,
  • Santa Cesarea Terme,
  • Serrano,
  • Sternatia,
  • Surbo,
  • Uggiano La Chiesa, e
  • Vernole

organizzano una serata solidale per Amatrice e tutti i territori colpiti dal sisma:

Un giorno insieme: maratona della solidarietà

Tra piatti tipici. cucina, animazione e musica ci saranno in concerto: I Trainieri, Aria Corte e Anemo Palèo.

14233172_1213433502021273_722150739979888836_n

Visitiamoci! – Trepuzzi-Cerrate-Casalabate

casalabate - Copia

In un giorno caldissimo (18 luglio 2015) alle ore 8.30 abbiamo iniziato la nostra visita a Trepuzzi, incontrando tutti i partecipanti alla Stazione.

Grazie ad una guida, siamo entrati nella storia di Trepuzzi, cittadina, in passato, sempre pronta a difendersi dai pirati provenienti dal mare.

Ci siamo incamminati verso un frantoio ipogeo, molto grande e interessante costituito da piccole stanzette e oggetti dei vecchi tempi, nascosto agli occhi di chi non lo conosce.

Abbiamo proseguito la visita, visitando la Chiesa Nuova, che “tanto nuova non è”, alcune piccole cappelle (Cappella dell’Assunta e Cappella di Sant’Antonio Abate), con la madonna del latte e quella costruita lungo la via Francigena rispettivamente, ed infine la Chiesa Matrice intitolata a San Giuseppe Patriarca.

Abbiamo proseguito il nostro itinerario, visitando l’abbazia di Cerrate. Il restauro del complesso monastico è quasi finito, e abbiamo anche l’idea di quanto bello sarà e di quanto bello era in passato.

A Casalabate abbiamo visto l’Ancora Romana, in legno all’interno della Lega Navale Italiana.

Michela Fanciano

(9 anni)

 

Prossimo appuntamento a Squinzano il 5 settembre!

 

casalabate2

Visitiamoci! – Galatina

galatina - Copia

 

In data 27 giugno 2015 alle ore 09.00, si è dato il via alla VIII tappa di Visitiamoci!

La nostra visita a Galatina è cominciata dal centro storico e precisamente da piazza San Pietro. Galatina avrebbe come origine etimologica il termine “Galathena” che a sua volta deriva dall’etimo greco gala-gàlactos, cioè latte, questo perché la zona intorno era feconda, fertile e produttiva di pascoli e di latticini.

La prima chiesa che abbiamo visitato è quella dei Santi Pietro e Paolo. La facciata della Chiesa dimostra quanto i Galatinesi siano legati soprattutto a San Pietro, ciò è evidenziato anche dalla tradizionale processione dei Santi in cui San Pietro (busto di oro e argento) è trasportato dai Galatinesi e San Paolo (statua in cartapesta) da una famiglia di Collemeto. Sulla facciata è riportato lo stemma (Galatina è l’unica città d’Italia che ha lo stemma uguale a quello del Papa con le due chiavi incrociate). All’interno della Chiesa, troviamo il sasso dove la tradizione narra si sia poggiato San Pietro durante il suo passaggio.

Passando per Palazzo Gorgoni, con i suoi mascheroni, arriviamo alla celebre Chiesa di Santa Caterina con i suoi affreschi pieni di storia e simboli. Nel Chiostro di Santa Caterina, invece, scopriamo dei dipinti che non sono affreschi ma disegni realizzati con le tempere. Ci divertiamo a leggerne uno con raffigurato un disco volante … Secondo una leggenda, ad un certo punto, sarebbero arrivati gli Alieni!

Continuando a camminare, incontriamo Il Cavaliere Senza Testa: Il busto di  Giuri Antonio che rimane senza la testa dopo una grande battaglia contro i turchi. Pare che Lui dicesse: “Abbiamo conquistato molti paesi e ora ”conquistiamo” il Paradiso”.

Chiesa dei Battenti, sul portale la Madonna della Mercede e la sirena con 2 code, simbolo di femminilità e fertilità, ma anche di duplicità della natura umana (bene-male, ragione-istinto), che porterebbe fino alla parola Abracadabra usata molto spesso dai maghi. Per 40 anni la cappella è stata chiusa, poi è stata ristrutturata e grazie ad una mostra (e ad un pizzico di fortuna), l’abbiamo potuta visitare.

La visita non si poteva concludere senza la visita al pozzo di San Paolo. La leggenda narra che con l’acqua di questo pozzo, si guarisce dal morso della Tarantola.

Michela Fanciano

(9 anni)

Ci vediamo al prossimo appuntamento con la Pro Loco di Casalabate il 19 luglio 2015!

galatina

Visitiamoci – Lequile

LOCANDINA - Copia

Oggi ad accogliere le Pro Loco è stata la Città di Lequile con la sua Pro Loco e con il suo Sindaco.

L’itinerario della giornata odierna, dal titolo “C’era una volta….”, ha visto una serie di tappe in un percorso storico-culturale così composto:

  • Raduno alle ore 9:0 presso Largo San Francesco, nei pressi del Convento di Lequile,
  • Casina De Raho: nel cuore della Valle della Cupa;
  • Chiesa Matrice: chiesa a croce latina, a navata unica, sita in zona Largo Castello e sorta su un’antica chiesa, distrutta;
  • Chiesa San Nicola: chiesa a croce greca, semplice e ricca di storia. L’altare si presenta importante e ricco di simboli, al centro il Cristo Crocifisso con ai lati la Madonna e San Giovanni, la statua raffigurante Dio su un trono e la terra, le aquile simbolo della cittadina;
  • Chiesetta di San Giorgio e palazzo Saluzzo: la prima con sala unica, con all’interno 3 altari, il secondo con ampio giardino;
  • Palazzo Andrioli;
  • Convento Padri Francescani: chiostro molto semplice con 12 affreschi raffiguranti la morte e risurrezione del Cristo, 12 stazioni successivamente divenute 14 nell’attuale via crucis, refettorio quasi interamente affrescato con i simboli del francescanesimo;
  • Chiesa di San Vito: chiesa gemella di quella di San Nicola, tempio dello sfarzo a differenza dell’altra, a croce greca e con i simboli delle virtù teologali e delle virtù cardinali a cornice della “Sofia”, intesa come conoscenza.

Il percorso si è concluso presso Tenuta “Casina dei Basiliani”.

Il prossimo appuntamento è a Galatina!

 

LOCANDINA

Visitiamoci!

 

Testata-Locandina-Visitiamoci-1024x295

L’Associazione Turistica Pro Loco San Pietro in Lama, l’Associazione Pro Loco “F. Verdesca” di Copertino, la Pro Loco di Novoli, la Pro Loco di Vernole, la Pro Loco di Monteroni di Lecce, l’Associazione Turistica Pro Loco di Surbo, la Pro Loco di Lequile, l’Associazione Turistica Pro Loco di Galatina, la Pro Loco di Casalabate, la Pro Loco di Squinzano e la Pro Loco di Nardò e Terra d’Arneo hanno avviato il progetto VISITIAMOCI!

Il progetto consiste nella scoperta dei borghi di tutti i territori, in cui le Pro Loco sono insediate, da novembre 2014 ad ottobre 2015 secondo il seguente calendario:

 Pro Loco Data e ora Luogo di ritrovo  Contatti
SanPietroInLama 8 novembre 2014 – ore 9.00 Largo Calvario Pro Loco San Pietro in Lama: 366.9510274
Copertino20 dicembre 2014 – ore 9.00Largo Castello Pro Loco Copertino: 348.5765445
Novoli 11 gennaio 2015 – ore 9.00 Piazza Regina Margherita(nei pressi del Teatro Comunale) Pro Loco Novoli: 342.1290868
Vernole 7 febbraio 2015 – ore 08.30 Largo Calvario Pro Loco Vernole: 349.8653610
MonteroniDiLecce 22 marzo 2015 – ore 09.00 Piazza Falconieri Pro Loco Monteroni:
Surbo 18 aprile 2015 – ore 08.30 Largo Chiesa Madonna della Fiducia – Giorgilorio Pro Loco Surbo: 339.1762585
Lequile 16 maggio 2015 – ore 08.30 Piazza San Francesco d’Assisi Pro Loco Lequile: 348.7977309
Galatina 27 giugno 2015 – ore 09.00 Piazza San Pietro Pro Loco Galatina:
casalabate proloco 19 luglio 2015 – ore 08.30 Largo Stazione FS Pro Loco Casalabate: 349.4637765
Squinzano 05 settembre 2015 Pro Loco Squinzano: 377.5363303
Nardò 24 ottobre 2015 Pro Loco Nardò e Terra d’Arneo:

Per chi volesse maggiori informazioni e partecipare alle iniziative, si rivolga alla Pro Loco di riferimento.